the ultimate guide to make up: eyes and eyeshadows vol. I

bentornati sul blog e benvenuti a coloro che leggono quello che scrivo per la prima volta,

nonostante io non sia un’esperta né, tantomeno, una make up artist, mi sono sempre interessata a tutto quello che c’è dietro al make up, ho provato molte tecniche sia su me stessa che su altre persone e penso di conoscere alcune cose che potrebbero tornare utile a tutti, ecco perchè ho deciso di iniziare questa rubrica, di cui potete trovare qui il primo post riguardante il correttore, ed oggi cominceremo a parlare degli ombretti ma dividerò questo argomento in tre post, in questo primo mi concentrerò sui vari tipi di occhi e la loro forma, nel secondo parlerò di altre variazioni di occhi e nel terzo, finalmente, parleremo degli ombretti

l’occhio è diviso in tre parti: 

la palpebra mobile, che è possibile vederla interamente chiudendo l’occhio o guardandoci allo specchio con gli occhi aperti e la testa all’indietro;

la palpebra fissa, che corrisponde all’osso sotto le sopracciglia;

la piega, che divide le due palpebre

in linea generale ci sono 4 forme differenti di occhio:

2015-24-10--14-25-31

si può riconoscere un occhio a mandorla in quanto è visibile un’ampia parte della palpebra mobile e, guardando diritto nello specchio, potrete notare che sotto l’iride non vi è altra sclera, altra parte bianca ma che l’iride “confina” con la rima interna.

qual è il nostro obiettivo?

intensificare lo sguardo

tuttavia questo è considerato un occhio molto versatile ed è proprio questa la forma che si tende a raggiungere quando si vanno a correggere tutte le altre e non presenta grandi problematiche, per questo non ci sono make up fissi per metterlo in risalto e migliorarlo

come truccare questo occhio?
• utilizzare un colore chiaro su tutta la palpebra

• applicare un colore mediamente scuro nella piega

• una tonalità più scura è perfetta se applicata nella parte più esterna dell’occhio, sfumandola verso il colore precedentemente utilizzato

•  per allungare ulteriormente l’occhio è possibile creare una linea di eyeliner la cui coda esterna sia un proseguimento del rima inferiore

• si può applicare mascara sia nella parte superiore che inferiore delle proprie ciglia e maggiormente nella parte esterna per allungare e liftare ulteriormente l’occhio

2015-24-10--14-27-09

se guardandovi allo specchio non riuscite a vedere lo stacco tra palpebra mobile e fissa avete allora un occhio orientale, un “monolid”, ovvero mono palpebra

qual è il nostro obiettivo?
creare definizione e dimensione

come truccare questo occhio?

• utilizzare un colore chiaro nella zona su tutta la palpebra

• con un colore intermedio ricreare l’ombreggiatura della palpebra fissa

• applicare un colore scuro in modo da ricreare una piega, quindi fare una linea tondeggiante e sfumarla con un pennello da precisione

• di solito, chi ha questo tipo di palpebra ha anche delle ciglia molto fine e diradate, è bene quindi utilizzare una matita nera nella rima infra-cigliare superiore in modo da farle sembrare più folte

• per definire lo sguardo il mascara può essere utilizzato lungo tutte le ciglia ma concentrandosi sempre verso l’esterno. può essere d’aiuto utilizzare prima un piegaciglia!

ps: con questa palpebra si può giocare e sperimentare in tutti i modi possibili! è perfetta per realizzare trucchi ed eyeliner grafici in quanto non vi è la piega che interrompe le linee.

2015-24-10--14-28-06

il vostro è un occhio incappucciato se la palpebra mobile si vede solo in parte o è del tutto nascosta, quasi come se la palpebra fissa ricadesse sull’altra.

qual è il nostro obiettivo?
mettere in evidenza la palpebra mobile

come truccare questo occhio?

• applicare un ombretto luminoso o shimmer su tutta la palpebra mobile

• utilizzare un colore più scuro nella parte esterna dell’occhio portando quest’ombra al di sopra della parte cadente

• sporcare la rima cigliare superiore fermandosi sempre nella parte centrale dell’occhio, sfumando leggermente verso l’alto

• applicare il mascara concentrandosi nella parte più esterna dell’occhio

• si può utilizzare anche dell’ombretto scuro nella parte inferiore ed esterna dell’occhio

2015-24-10--14-29-16

in un occhio rotondo invece si vede una buona parte della palpebra mobile, come in quella a mandorla, ma, a differenza di quest’ultimo, sotto l’iride vi è ancora del bianco.

qual è il nostro obiettivo?

allungare l’occhio e renderlo più affusolato

come truccare questo occhio?

• sfumare l’ombretto verso l’esterno dell’occhio, sono perfetti i colori scuri applicati su tutta la palpebra

• l’eyeliner va applicato solo all’attaccatura delle ciglia e fino a metà iride, senza arrivare al condotto lacrimale

• un ottimo metodo per rendere l’occhio più sottile è applicare la matita nera all’interno della rima inferiore

• è buona norma applicare il mascara solo nelle ciglia superiori, perchè utilizzandolo anche sulla rima cigliare inferiore non farete che ingrandirlo ulteriormente

quindi per questa prima parte è tutto, avete capito che tipologia di occhio avete? io ho un occhio a mandorla, voi? che trucchi utilizzate di solito per mettere in risalto il vostro sguardo?

fatemelo sapere nei commenti e confrontiamoci!


social

inoltre, vi invito a seguirmi su instagram dove posto foto di make up, di articoli pubblicati, di ultimi acquisti e molto altro! potete trovarmi con il nome di jumpintothebeauty o, semplicemente, cliccando qui https://instagram.com/jumpintothebeauty/

google+ : https://plus.google.com

pinterest: noemjitb

vi attendo su tutti i miei social, altrimenti, ci vediamo sempre qui con il prossimo articolo;

FontCandy

Annunci

14 pensieri riguardo “the ultimate guide to make up: eyes and eyeshadows vol. I

    1. magari devi solo abituarti a vederti con delle ombre anche sotto l’occhio, a me piace molto! magari prova a tenere la palpebra superiore più naturale e ad incentrare il trucco nella rima inferiore, così da bilanciare le due parti!

      Liked by 1 persona

ehi tu, facci leggere cosa ne pensi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...