Il Miglior Correttore Nei Supermercati?

Bentornati sul mio blog e benvenuti a coloro che leggono quello che scrivo per la prima volta,

dopo aver provato tantissimi correttori ed averli anche amati molti, posso però dire di aver trovato il mio preferito in assoluto; passerò quindi ad elencarvi le caratteristiche che lo rendono così formidabile!

• copertura ottimale delle occhiaie e delle piccole imperfezioni

• facile sfumabilità sia con le dita che con la spugnetta

• non alza il fondotinta o qualsiasi altro prodotto possa essere stato applicato precedentemente

• si può stratificare senza appesantire il contorno occhi

• effetto seconda pelle, finish ultra naturale nonostante sia abbastanza spesso come correttore

IMG_20170614_095309
• io possiedo la tonalità numero 2, natural, che appena la si applica risulta rosata ma va benissimo anche per me che ho un sottotono giallo. Ho notato infatti che, una volta sfumato, il colore si adatta al vostro colorito naturale e dopo un po’ di minuti è come se si ossidasse, imitando il colore del vostro viso ed amalgamandosi perfettamente alla base

• la durata è altissima, io lo indosso dalla mattina alla quattro, ci vado a lavoro, torno a casa all’una del pomeriggio ed è ancora coprente come appena messo, inoltre se non posso struccarmi, arrivo a fine serata con le occhiaie perfettamente nascoste

• non si infila nelle pieghette

• non secca il contorno occhi

Nonostante sembri essere perfetto vi devo avvertire che ha un odore abbastanza forte che però non da fastidio una volta applicato. In Polonia sono presenti quattro tonalità, che possono andar bene per degli incarnati chiari e abbronzati, ma di certo non chiarissimi né scuri; in Italia, da quanto mi compare sul sito, vengono vendute solamente due colorazioni e questo è veramente un peccato perché riduce ad una piccolissima sezione gli acquirenti di un prodotto che invece potrebbe essere amato da tantissimi.

Okay, ora che avete letto le meravigliose caratteristiche, posso finalmente mostrarvi il tanto amato correttore:
IMG_20170614_095232

VOLEVO ANCHE INFORMARVI CHE HO APERTO UN ALTRO BLOG IN CUI SCRIVO TUTTO QUELLO CHE MI PASSA PER LA TESTA, TUTTE LE COSE CHE NON DICO AD ALTA VOCE, SE VI É PIACIUTO IL MIO POST “UN GIOCO A CUI NON SAPPIAMO GIOCARE” E VOLETE LEGGERE COSE SIMILI, SEGUITEMI PURE SU THEWORDSIDONTSAY

Ritornando al correttore, voi lo avete mai provato? Cosa ne pensate? Vi aveva mai incuriosito?

Fatemelo sapere nei commenti e, se volete, seguitemi sui miei social:

instagram: https://instagram.com/noemibeauty_/ ( è il social che più uso: carico giornalmente foto di trucchi e make up! )

google+ : https://plus.google.com

pinterest: noemjitb

influenster: noemi c

bloglovin’: jump into the beauty

 

vi aspetto su tutti i miei social, altrimenti, ci vediamo sempre qui con il prossimo  articolo

 

                FontCandy

Annunci

Novità Beauty

Bentornati sul mio blog e benvenuti a coloro che leggono quello che scrivo per la prima volta,

Ultimamente ci sono moltissime novità nel mondo del make up, io ho selezionato quelle più interessanti o assolutamente noiose di cui volevo mettervi a conoscenza, quindi direi di cominciare subito e vedere cosa ci propongono i vari brand!

Cominciamo con una news esclusiva, che avevo inconsapevolmente annunciato: l’ arrivo di Becca da Sephora Italia. Per ora, potete trovarla solamente sul sito, questo è il link, ma è stato detto che arriverà anche negli store fisici a breve. Sono presenti tutti i prodotti viso più conosciuti ed anche le palette occhi, quindi vi consiglierei di darci un’occhiata e, se volete, prima di acquistare, potete leggere qui la mia recensione su uno dei loro illuminanti!

Un altra marca da poco sbarcata su Sephora è Kat Von D e a luglio ci regalerà la palette Shade+Light in una nuova veste. Se l’originale presentava solamente opachi, questa contiene polveri unicamente shimmer, da qui il nome Glimmer

Senza nome20170525150309

Passando invece a dei brand che ben conoscete, presenti in Italia da anni ed anni, abbiamo Urban Decay che ha lanciato sul mercato americano e, presto, anche su questo italiano, una palette contenenti polvere e cremi per il color correcting ed il contouring, la Naked Skin Shapeshifter ( sembra quasi che se non mettano la parola Naked nel nome di un loro prodotto, questo non possa essere messo sul commercio! )

Questo slideshow richiede JavaScript.

Due sono le colorazioni, adatte sia per le pelli chiare che più scure, anche se non credo che potrebbero essere utilizzate dalle persone estremamente chiari o molto scure. Il prezzo a cui viene venduta è di 45 dollari americani.

Smashbox propone quattro nuove palette racchiuse in un unico cofanetto, da utilizzare su tutto il viso:

  • Una per gli occhi con dieci ombretti con diversi finish e dalle tonalità naturali con un tocco di colore
  • Transformers: contiene sei ombretti e due blush, uno aranciato ed un altro rosato
  • Contour cheeks: all’interno vi sono un blush arancione, uno pesca, uno rosato e due terre, una dal sottotono aranciato e l’altra dal sottotono più terracotta
  • L’ultima palette è quella per le labbra con sei colori che vanno dal nero al marrone, passando per il baby pink ed il rosso

Senza nome20170525145306

Venduto al prezzo di 65 dollari americani, ne vale ben 220!

Yves Saint Laurent ha creato un prodotto, a mio parere, molto giovane che mi sarei aspettata da altri marchi. Sto parlando dei Glossy Stain Amplifiers nonché tre top coat nei colori primari (magenta, blu e giallo) studiati per modificare e giocare con il colore dei vostri rossetti per creare delle tonalità uniche.

Il prezzo è di 36 dollari americani

La MAC ha lanciato un rossetto ispirato alla diva Betty Boop … un rossetto rosso matte, nulla di particolare, ma se siete amanti del personaggio magari vi interessa comprarlo per il packaging, che però non è visibile sul sito … male, molto male, MAC

Senza nome20170525152112

C’è qualcosa che vi incuriosisce? Cosa ne pensate di queste nuove uscite? 

Fatemelo sapere nei commenti e, se volete, seguitemi sui miei social:

instagram: https://instagram.com/noemibeauty_/ ( è il social che più uso: carico giornalmente foto di trucchi e make up! )

google+ : https://plus.google.com

pinterest: noemjitb

influenster: noemi c

bloglovin’: jump into the beauty

inoltre, vi ricordo che se volete scoprire dei dupe per quel prodotto che tanto volete comprare ma siete frenate dal prezzo, cliccate qui e sarete reindirizzati alla categoria “i copioni del make up” (se volete che io scovi alcuni copioni di un prodotto specifico, suggeritemelo pure nei commenti!)

e, per coloro che si avvicinano al make up o, semplicemente, per tutti quelli interessati a scoprire un po’ di tecnica dietro la realizzazione di un trucco, questo è il linkquesto è il linkper la rubrica “the ultimate guide to make up”

vi aspetto su tutti i miei social, altrimenti, ci vediamo sempre qui con il prossimo  articolo

 

                FontCandy

 

Trend estate 2017

Bentornati sul mio blog e benvenuti a coloro che leggono quello che scrivo per la prima volta,

Ci stiamo avvicinando sempre più all’estate quindi vi propongo un articolo sulle tendenze che hanno maggiormente rubato la scena durante le varie sfilate primavera/estate. Ognuno è libero di seguirle o non seguirle, ma magari trovate qualche make up interessante che volete ricreare e potrebbe quindi offrirvi ispirazione per provare look nuovi!

PELLE NUDA

Questo slideshow richiede JavaScript.

La pelle è perfetta, corretta ed uniformata strategicamente con piccole dosi di correttore, e vi è un uso impercettibile di blush, terra, controuring ed illuminante. L’effetto che si vuole creare è quello di un viso privo di imperfezioni, naturalmente, e che quindi non ha bisogno di nessun cosmetico che lo esalti o lo migliori.

CONTOURING CALDO

Questo slideshow richiede JavaScript.

Dimeticatevi le terre fredde per ricreare le ombre naturali del viso; ora si punta tutto sull’effetto baciati dal sole quindi il contouring freddo lascia spazio a quello caldo realizzato con bronzer aranciati ed illuminanti glossati, indossati sugli zigomi e sotto l’arcata sopraccigliare sfumandoli verso la palpebra e le tempie, per essere radiose come appena uscite dall’acqua dopo un bagno in mare.

TRIO DI BLUSH

Questo slideshow richiede JavaScript.

Il blush diventa il re indiscusso per ogni trucco: viene utilizzato come ombretto, terra e contouring. I contorni sono sfumati e si perde ogni divisione netta fra trucco occhi e trucco viso. Questo look può essere realizzato usando tre tonalità diverse di blush in modo da avere una sfumatura graduale e naturale. Regina indiscussa di questo look è stata Rihanna durante il Met Gala, con questo trucco sui colori del viola rosato, incluso l’highlighter!

OCCHI GLOSSY

Questo slideshow richiede JavaScript.

Tanto scomodo quanto bello da vedere, questo trend è stato presente dall’inizio dell’anno: la palpebra nuda ma glossata, oppure uno smokey super intenso a cui si aggiunge un tocco di gloss per renderlo ancora più interessante.

Inoltre, torna di moda illuminare l’angolo interno con colori argentati molto vibranti, in contrasto con la pelle effetto nudo.

LABBRA INTENSE

Questo slideshow richiede JavaScript.

Se pensavate che le labbra rosse o borgogna sarebbero rimaste nei trend invernali vi sbagliavate! Questi colori rimangono sulle passerelle e vengono messi in risalto con trucchi occhi minimali, se non del tutto assenti, ed una pelle pulita.

NON SOLO ROSSO

Questo slideshow richiede JavaScript.

Per quanto non possa piacervi, le labbra blu vengono proposte da quasi un decennio, se non di più, sulle passerelle di ogni stagione e quest’estate non fa eccezione! Nessuna delle tonalità dei blu viene esclusa ed io posso garantirvi che questo colore dona a moltissimi incarnati.

FIORI, FIORI E FIORI

Questo slideshow richiede JavaScript.

Gli stilisti di moltissimi marchi hanno deciso di decorare i corpi ed i visi delle modelle con i fiori, mentre alcuni make up artist più audaci li hanno incorporati nei loro trucchi. Per quanto importabili possano essere, credo che questi look siano molto belli da vedere ed estremamente creativi!

Quali di questi trend più vi piace? Ne potreste trarre ispirazione o magari state già seguendo queste tendenze senza saperlo? Fatemelo sapere nei commenti e, se volete, seguitemi sui miei social:

instagram: https://instagram.com/noemibeauty_/ ( è il social che più uso: carico giornalmente foto di trucchi e make up! )

google+ : https://plus.google.com

pinterest: noemjitb

influenster: noemi c

bloglovin’: jump into the beauty

inoltre, vi ricordo che se volete scoprire dei dupe per quel prodotto che tanto volete comprare ma siete frenate dal prezzo, cliccate qui e sarete reindirizzati alla categoria “i copioni del make up” (se volete che io scovi alcuni copioni di un prodotto specifico, suggeritemelo pure nei commenti!)

e, per coloro che si avvicinano al make up o, semplicemente, per tutti quelli interessati a scoprire un po’ di tecnica dietro la realizzazione di un trucco, questo è il linkquesto è il linkper la rubrica “the ultimate guide to make up”

vi aspetto su tutti i miei social, altrimenti, ci vediamo sempre qui con il prossimo  articolo

 

                FontCandy

 

 

Viaggiare in aereo: consigli da un’hostess

Bentornati sul mio blog e benvenuti a coloro che leggono quello che scrivo per la prima volta,

per chi si fosse perso un pezzo della mia vita, è da ottobre che lavoro come “cabin crew” ed ho imparato molte cose sul make up ad alta quota che voglio condividere con voi!

BERE ACQUA DURANTE TUTTO IL VOLO

Più si sale di quota più l’aria diventa secca e questo influisce sull’apparenza della vostra pelle, è quindi bene continuare ad idratarla dall’interno bevendo il più possibile.

LESS IS MORE

Fidatevi, la luce che c’è in aereo e nei bagni dell’aereo è terribile, mette in evidenza ogni vostra piccola imperfezione ed ogni strato di troppo di make up quindi usate un fondotinta naturale, correggete solamente le zone che hanno bisogno di essere coperte, usate una cipria leggera, poco blush e non abusate di bronzer.

METTETE GIU’ L’ILLUMINANTE

Lo so, lo so, se siete patite dell’highlighter sarà dura per voi considerare un make up completo senza illuminante ma, ascoltatemi, l’ho provato in prima persona: il risultato sotto la luce in cabina è terribile, risulterà un’accozzaglia di glitter metallici, anche con l’illuminante più naturale del mondo. Se proprio volete essere luminose, utilizzate un illuminante in stick o, meglio ancora, un primer luminoso come il backing filter primer di Becca.

IDRATATEVI ANCHE DALL’ ESTERNO

Oltre a bere molta acqua ricordatevi di portare con voi un setting spray idratante o dell’acqua termale da spruzzare sul viso durante il volo, in modo da rimanere fresche ed idratate per tutta la durata del viaggio. Inoltre, non dimenticate nel bagaglio da stiva la crema per le mani ed il burro di cacao ma portateli in cabina in modo da ricorrere ai ripari qualora le mani o le labbra si secchino!

PROTEGGETEVI DAI RAGGI SOLARI

Più si sale di quota, più si è vicini ai raggi aggressivi del sole; specialmente se avete il posto a sedere accanto al finestrino, assicuratevi di indossare una protezione solare adatta alla vostra pelle.

Curiosità: Lo sapete che i piloti e i cabin crew hanno un’alta possibilità di avere tumori alla pelle proprio per l’ambiente in cui lavorano? 

VIAGGIATE POCO

Maggiore è l’altitudine, più sono le radiazioni a cui si è sottoposti. Considerate che un viaggio di 9 ore vi espone alla stessa quantità di radiazioni di una radiografia, ecco che quindi non è assurdo credere al fatto che i piloti siano sottoposti a più radiazioni dei lavorati in una centrale nucleare. Detto questo, non allarmatevi, semplicemente prima, dopo e durante il volo assicuratevi di mangiare alimenti ricchi di antiossidanti!

Nonostante questa sia la verità, vi consiglio vivamente di viaggiare, di vedere il mondo, di entrare in contatto con le altre culture, rispettarle e lasciarvi ispirare da queste.

Quando è stata l’ultima volta che avete preso un aereo? Vi interesserebbe leggere dei miei ultimi viaggi per ricevere magari dei consigli sui posti meno conosciuti ma più interessanti in Europa? Sapevate dei rischi che si corrono ad alta quota? Fatemelo sapere nei commenti e, se volete, seguitemi sui miei social:

instagram: https://instagram.com/noemibeauty_/ ( è il social che più uso: carico giornalmente foto di trucchi e make up! )

google+ : https://plus.google.com

pinterest: noemjitb

influenster: noemi c

bloglovin’: jump into the beauty

inoltre, vi ricordo che se volete scoprire dei dupe per quel prodotto che tanto volete comprare ma siete frenate dal prezzo, cliccate qui e sarete reindirizzati alla categoria “i copioni del make up” (se volete che io scovi alcuni copioni di un prodotto specifico, suggeritemelo pure nei commenti!)

e, per coloro che si avvicinano al make up o, semplicemente, per tutti quelli interessati a scoprire un po’ di tecnica dietro la realizzazione di un trucco, questo è il linkquesto è il linkper la rubrica “the ultimate guide to make up”

vi aspetto su tutti i miei social, altrimenti, ci vediamo sempre qui con il prossimo  articolo;                 FontCandy

Becca shimmering skin perfector pressed

Bentornati sul mio blog e benvenuti a coloro che leggono quello che scrivo per la prima volta,

oggi vi parlo di un illuminante famosissimo che sono finalmente riuscita a trovare e a fare mio; purtroppo il brand Becca non è venduto in italia ma ho pensato che magari questa recensione potesse tornarvi utile qualora pensaste di comprarlo online!

INFORMAZIONI DI ROUTINE

IMG_20170520_160009

IMG_20170520_160031

Sul sito ci viene presentato così:

• Questo illuminante rende il vostro incarnato luminoso grazie alle perle che assorbono e riflettono la luce aumentando la vostra luminosità naturale

• I pigmenti multi tono delle perle permettono al prodotto di adattarsi al vostro colorito

• La formula è miscelata con pigmenti liquidi che rendono l’illuminante cremoso al tatto, facile da sfumare e mai pesante

• Il risultato è ad alta luminosità, elegante e non glitterato

• Il prezzo in dollari è di $38.00, io l’ho pagato 155 pln che, in questo momento, equivalgono a 37 euro

• All’interno non vi sono parabeni, ftalati né sulfati

• 8 grammi di prodotto con un PAO di 24 mesi

CONSIDERAZIONI PERSONALI

• Il packaging è stupendo, minimal ma piuttosto pesante e di un certo spessore, non ho paura che cadendo si possa rompere.

• Lo specchio è di buonissima qualità e di una grandezza giusta per potersi truccare anche quando si è di fretta.

• L’illuminante al tatto è estremamente cremoso, per nulla polveroso né grumoso.

•  Io possiedo la colorazione Moonstone, in quanto era la più chiara presente da sephora ma qualora portassero Pearl, comprerei anche quella. Comunque, questa tonalità è perfetta per il mio incarnato, quindi se siete molto chiare come me vi direi di puntare su questa e di prendere Pearl solamente se volete un highlighting davvero intenso dato che quest’ultima è bianco puro.

• E’ un prodotto senza spessore che quindi rimane veramente naturale facendovi sembrare luminose dall’interno.

• Dura moltissimo, io ce l’ho su da stamani alle 10 ed ora, nel momento in cui sto scrivendo, sono le 16 ed è ancora intenso come appena applicato, nonostante abbia camminato per dure ore sotto il sole, abbia sudato e non abbia applicato nessun fondotinta che potrebbe aumentarne la durata.

IMG_20170520_151046

• L’effetto è estremamente glossato ma naturale. Scordatevi quello che vedete su youtube, queste strisciate di illuminanti  che vi rendono ciechi per quanta luce riflettono: quello è solo dato dalle luci che ci sbattono sopra e che ne aumentano l’intensità. Infatti questo illuminante è più che portabile, anzi è veramente elegante e regala una luminosità salutare che può essere intensificata ma che non diventerà mai strana, brutta da vedere o darà l’effetto di una scatola di glitter sparsa sul viso.

• Non vi sono glitter in questa polvere e più la si sfuma più l’effetto bagnato si intensifica, regalandovi una pelle naturalmente splendente senza stacchi fra la parte su cui avete applicato l’illuminante e quella in cui non è presente.

• L’unico punto negativo è che se avete un po’ di texture questo la intensificherà ma è un problema che si ha con qualsiasi illuminante. (Notate come sulla mano abbia la pelle un po’ secca e screpolata, sulla vostra destra, e venga accentuata dal prodotto)

IMG_20170520_151128

CONSIDERAZIONI FINALI

Adoro questo illuminante e capisco perché abbia avuto tutto questo hype. Da quando l’ho comprato non indosso altro, letteralmente: esco di casa, con solo del mascara, correttore per coprire le occhiaie e questo sugli zigomi, sotto l’arcata sopraccigliare, sul ponte e la punta del naso, sul mento ed uno strato leggerissimo sulla fronte (facevo prima a scrivere su tutto il viso, no?). L’effetto non è mai unto e quando sudate l’illuminante non cola, né si rovina, né troppo intenso!

Ve lo consiglio vivamente e penso che valga tutti i soldi che vi chiedono per portarlo a casa!

Voi lo avete mai provato? Cosa pensate del brand? Sapete quando arriverà oin Italia? Fatemelo sapere nei commenti e, se volete, seguitemi sui miei social:

instagram: https://instagram.com/noemibeauty_/ ( è il social che più uso: carico giornalmente foto di trucchi e make up! )

google+ : https://plus.google.com

pinterest: noemjitb

influenster: noemi c

bloglovin’: jump into the beauty

inoltre, vi ricordo che se volete scoprire dei dupe per quel prodotto che tanto volete comprare ma siete frenate dal prezzo, cliccate qui e sarete reindirizzati alla categoria “i copioni del make up” (se volete che io scovi alcuni copioni di un prodotto specifico, suggeritemelo pure nei commenti!)

e, per coloro che si avvicinano al make up o, semplicemente, per tutti quelli interessati a scoprire un po’ di tecnica dietro la realizzazione di un trucco, questo è il linkquesto è il link per la rubrica “the ultimate guide to make up”

vi aspetto su tutti i miei social, altrimenti, ci vediamo sempre qui con il prossimo  articolo;                 FontCandy

Megaslicks lipgloss wet ‘n wild

Bentornati sul mio blog e benvenuti per coloro che leggono quello che scrivo per la prima volta,

Oggi vi parlo di una categoria nuova in questo blog: i lipgloss, cosmetico rimastomi per molto tempo incompreso e, per questo, inutilizzato; tuttavia, uno di questi giorni ero in un negozio ed ho visto queste due tonalità che mi hanno ricordato tantissimo dei top coat labbra di jouer, di cui mi ero innamorata, ed ho quindi deciso di comprarli.

BeautyPlus_20170513180200_saveBeautyPlus_20170513180103_save

INFORMAZIONI DI ROUTINE

Ecco come ci viene venduto sul sito di wet n wild, dove per altro non sono presenti le tonalità di cui vi parlerò ma ho visto che sul sito di douglas le hanno!

• Aggiungi un tocco di colore, di luce e di idratazione alle tue labbra con la formula ultra brillante di questo lucidalabbra.

• È a lunga durata, e può essere indossato da solo o su un rossetto per aumentarne la luminosità.

• Grazie alla vitamina A&E ed all’aloe vera rende le labbra morbide. Effetto emolliente.

• Polybutene, Triisostearyl Citrate, Mineral Oil/Huile minérale, Dimer Dilinoleyl Dimer Dilinoleate, Triethylhexanoin, Pentaerythrityl Tetraisostearate, Ceresin, Silica Dimethyl Silylate, Trihydroxystearin, Butylene/Ethylene/Styrene Copolymer, Ethylene/Propylene/Styrene Copolymer, Phenoxyethanol, Sorbic Acid, Tocopheryl Acetate, Ethylhexylglycerin, Tocopherol, Fragrance/Parfum, [+/- (MAY CONTAIN/PEUT CONTENIR): Titanium Dioxide/CI 77891, Red 28 Lake/CI 45410, Iron Oxides/CI 77491, CI 77499, Red 30 Lake/CI 73360, Red 6/CI 15850, Red 7 Lake/CI 15850, Yellow 5 Lake/CI 19140, Blue 1™Lake/CI 42090, Mica].

• Il prezzo si aggira intorno i 2/3 euro per 5.4 grammi di prodotto con 18 mesi di PAO.

• Crueltyfree

CONSIDERAZIONI PERSONALI

BeautyPlus_20170513180016_save
sopra potete vedere Bronze Berry, un rosa con una punta d’oro, e in basso abbiamo Rose Gold, un pesca dorato

• La textura è eccellente, permette di definire le labbra e da la sicurezza che il contorno che si è disegnato rimarrà preciso finché sarà sulle vostre labbra, senza muoversi o colare.

• Sono leggermente appiccicosi ma questo garantisce che durino fino a due ore, che, secondo me, per un lucidalabbra è tantissimo.

• I colori sono estremamente luminosi e riflettono la luce in modo fantastico.

• Hanno un profumo dolce piuttosto forte

• Non fanno risaltare in nessun modo la secchezza delle labbra. Direste mai che ho dei veri e propri tagli sia sul labbro inferiore che superiore?

BeautyPlus_20170513175727_save

BeautyPlus_20170513175818_save
Rose Gold

• Come potete notare, Bronze Berry è molto più scuro, ma non più coprente. Infatti, hanno entrambi un’ ottima pigmentazione ma Rose Gold è praticamente identico al colore delle mie labbra quindi sembra che io stia indossando solo un velo di luce, anche se ci ho comunque ridefinito ed ingrandito il labbro superiore che altrimenti sarebbe stato molto più piccolo!

• Se mangiate la lucentezza viene via ma un po’ del pigmento continua a colorare le labbra.

CONSIDERAZIONI FINALI

Questi gloss mi hanno fatto rivalutare questa categoria di prodotti, troppo spesso da me evitate.

Sono bellissimi, naturali ma allo stesso tempo aggiungono luminosità ad ogni look, dal più semplice al più elaborato. Sono davvero perfetti per ogni occasione!

Voi li avete mai provati nulla? Cosa pensate di wet ‘n wild? Fatemelo sapere nei commenti e, se volete, seguitemi sui miei social:

instagram: https://instagram.com/jumpintothebeauty/ ( è il social che più uso: carico giornalmente foto di trucchi e make up! )

google+ : https://plus.google.com

pinterest: noemjitb

influenster: noemi c

bloglovin’: jump into the beauty

inoltre, vi ricordo che se volete scoprire dei dupe per quel prodotto che tanto volete comprare ma siete frenate dal prezzo, cliccate qui e sarete reindirizzati alla categoria “i copioni del make up” (se volete che io scovi alcuni copioni di un prodotto specifico, suggeritemelo pure nei commenti!)

e, per coloro che si avvicinano al make up o, semplicemente, per tutti quelli interessati a scoprire un po’ di tecnica dietro la realizzazione di un trucco, questo è il link per la rubrica “the ultimate guide to make up”

vi aspetto su tutti i miei social, altrimenti, ci vediamo sempre qui con il prossimo  articolo;                 FontCandy

Un gioco a cui non sappiamo giocare

 

Ed ora che ci penso non è questione di tempo, non è questione di distanza o vicinanza o di quanti paesi sorvolerai nei prossimi giorni, non troveresti il modo di vederci neanche se fossi tua vicina di casa: dovresti buttare la spazzatura, portare fuori il cane (ma da solo perché vuoi continuare ad avere la tua libertà), pulire il soggiorno e poi rifare i letto, scalare le montagne; ed io ti chiedo di venire con te ma tu mi dici di no perché c’è già tuo fratello e tutti i tuoi amici e proprio oggi avete scelto di fare quel percorso complesso, non adatto ad una principiante, non vuoi che io mi metta in pericolo … lo dici per me e perché la mia salute ti importa, mi dai un bacio sulla fronte, “Ci vediamo dopo, ti amo”.

Saremmo vicini di casa ma mai conviventi ed io vivrei nella villa accanto la tua, mai nella tua stessa: non sei pronto per questo.

Quando vuoi raggiungere l’apice della tua carriera non c’è posto per l’amore.

Ho imparato che non sono io il problema, che devo smetterla di guardarmi allo specchio (lacrime che cadono sul mio viso ed occhi rossi dalla fatica) e domandarmi cosa fare per essere desiderata da te come lo ero nelle settimane, nei mesi passati: non dipende da me la percezione che tu hai di me.

Ho compreso che non c’è nulla di complesso quando sei innamorato ma tu lo sei solo del nostro sesso, un gioco nel quale sei bravo a perdere.

Sei un tale principiante.

Hai lasciato che ti spogliassi e vedessi quello a cui gli altri non hanno mai avuto accesso, sei stato fragile ed hai detto “Ti amo” con i tuoi occhi mentre con un sussurro mi chiedevi di non salire di nuovo su quell’aereo; non avresti fatto lo stesso anche te, di lì a poco? perché me lo hai domandato quando avresti potuto dire “Io rimango. Tu resti con me?”.

Sei un tale principiante.

Sei stato debole con me, sei stato confuso e mi hai confuso, hai voluto giocare senza conoscere le regole ed ora che siamo a miglia di distanza, ora che anche l’oceano ti ricorda quanto impulsivo tu sia stato a buttare i tuoi sentimenti nelle lenzuola di un letto a te sconosciuto, non vuoi più tornare indietro e dubitare di tutto quello che ciecamente descrivi come stabile.

Ho appreso che le parole sono belle e tu ne fai un uso eccellente ma ho imparato ad ascoltarle in silenzio ed in silenzio ad ignorarle.

Ho scambiato la disperazione per destino.

un gioco a cui non sappiamo giocare monologo

Continua a leggere “Un gioco a cui non sappiamo giocare”